Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Scienza-Ricerca-Tecnologia

Piccola visione d'insieme su ricerca e sviluppo in Germania



Mikroscopio ultramoderno
Mikroscopio ultramoderno© © acatech/Bayer AG

Ricerca e Sviluppo in Germania

Nel 2015 sono stati spesi ca. 90,3 miliardi di euro per Ricerca e Sviluppo (R&S) in Germania, pari al 2,9% del Pil tedesco (in confronto l’Italia ha speso ca. 22,2 miliardi, pari al 1,3% del Pil nazionale) e raggiungendo quasi l’obiettivo del 3% previsto nella strategia “Europa 2020”.

Il maggior contributo (69,2%) delle spese per R&S in Germania è garantito dal settore economico (Italia 58,2%).

Il potere politico in Germania si divide tra il sistema federale (Bund) e regionale (Länder). Per tali motivi sono presenti sul territorio Ministeri di Scienza e Ricerca su entrambi i livelli. L’attuale Ministro Federale è Anja Karliczek.

Mentre l’educazione è tradizionalmente una competenza esclusiva delle regioni, la politica sulla ricerca è divisa tra il Ministero Federale (finanziamento) e le regioni,  che hanno potere decisionale in particolare per ciò che concerne il sistema universitario.

Ciò comporta la presenza di una grande molteplicità di regolamenti nell’ambito della ricerca nei 16 Länder.

Un contributo notevole per R&S viene da parte delle varie società e associazioni di ricerca finanziate dallo Stato tedesco. Le più importanti sono:

-          Helmholtz Gemeinschaft: associazione specializzata su scienze naturali, tecnica e ricerca bio-medica. La più grande tra associazioni e società presenti in Germania.

-          Max Planck Gesellschaft: società specializzata nelle ricerche nell'ambito delle scienze naturali e umanistiche. Tra i vari compiti vi è anche la gestione della Bibliotheca Hertziana a Roma (ricerche sulla storia dell’arte italiana).

-          Fraunhofer Gesellschaft: ricerche incentrate sulle scienze applicate naturali tecniche. Nota per esempio per aver sviluppato il formato MP3.

 -          Associazione Leibniz: ricerche interdisciplinari su varie scienze.

L‘Italia e la Germania sono ben collegate nell’ambito di ricerca e sviluppo: secondo il consorzio universitario CINECA esistono 732 accordi di collaborazione tramite università italiane e tedesche.

Molto importante per la collaborazione italo-tedesca è anche la Villa Vigoni al Lago di Como che promuove le relazioni italo-tedesche nei settori di scienze, l’educazione e la cultura, organizzando periodicamente conferenze, seminari e congressi.

Per approfondimenti si possono consultare i link sotto indicati.

(Ultimo aggiornamento marzo 2018)

 

Link utili - ricerca e studio in ambito economico

Vi proponiamo una serie di links ad istituzioni tedesche impegnate nella ricerca e nello studio nel settore dell'economia internazionale:

Cesifo-Group Munich: unione tra Center for Economic Studies (CES), ifo Institut e CESifo GmbH - in tedesco ed inglese  

Institut für Weltwirtschaft -Istituto per l'economia mondiale - in tedesco ed inglese

Institut für Wirtschaftsforschung Halle - Istituto per la Ricerca Economica di Halle - in tedesco ed inglese

ZEW - Zentrum für Europäische Wirtschaftsforschung - Centro per la Ricerca Economica Europea - in tedesco ed inglese

Rheinisch-Westfälisches Institut für Wirtschaftsforschung - Istituto della Renania settentrionale-Vestfalia per la Ricerca Economica - in tedesco ed inglese

Elenco di link inerenti le materie di ricerca e tecnologia


Bionische Qualle Air Jelly des deutschen Technologiekonzerns Festo
Bionische Qualle "Air Jelly" des deutschen Technologiekonzerns Festo© Festo AG

Al giorno d’oggi più della metà della produzione industriale in Germania interessa le industrie fortemente coinvolte in attività di ricerca e sviluppo. Di seguito troverete informazioni sulle più importanti istituzioni di ricerca tedesche.
Freie Universität Berlin wird 60
Freie Universität Berlin wird 60© dpa-Zentralbild

"Study in Germany"  fornisce risposte alle principali domande riguardanti gli studi, la ricerca nonché l'istruzione/la formazione professionale in  Germania, in otto versioni linguistiche.


Study in Germany - studiare e fare ricerca in Germania - in inglese

DFG Logo
DFG Logo© DFG

Deutsche Forschungsgemeinschaft -Comunità Tedesca di Ricerca - in inglese
Germicidal contact lenses show potential for use in treating Acanthamoeba infections.
Germicidal contact lenses show potential for use in treating Acanthamoeba infections.© Fraunhofer IAP

Fraunhofer-Gesellschaft (FhG) - Società Fraunhofer - in inglese
Wie der Magnetismus ins Universum kommt
Wie der Magnetismus ins Universum kommt© Helmholtz Zentrum Dresden Rossendorf

Helmholtz-Gemeinschaft Deutscher Forschungszentren e.V. - Associazione Helmholtz dei Centri di Ricerca tedeschi - in inglese
Rainbow in the nanoshade
Rainbow in the nanoshade© Max Planck Institute for the Science of Light, Erlangen/Björn Hoffmann, Silke Christiansen

Max-Planck-Gesellschaft (MPG) - Società Max Planck - in inglese
Leibniz Association
Leibniz Association© Leibniz Gemeinschaft

Leibniz Association - in inglese
Logo Destatis
Logo Destatis© Statistisches Bundesamt

Destatis - R&D expenditure Government and private institutions - in inglese

Destatis - Expenditure Research and Development - in inglese

Le navi di ricerca tedesche


http://video-aa.picture-alliance.com/mp4Low/b011687b-54f6-4ad4-a45d-b8fecb12af77_lo.mp4


L'esplorazione degli oceani si rende sempre più importante - anche di fronte ai cambiamenti climatici. Senza le navi di ricerca questa missione sarebbe impossibile. La flotta delle navi tedesche di ricerca si trova in uno stato ottimo, dice il Prof. Dr. Michael Schulz dell'Università di Brema durante l'intervista riportata nel video sopra linkato.