Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Anche la moda tedesca è sostenibile

Articolo

La cosa più importante è la bellezza? Se qualche tempo fa “ecologico” significava solo ruvidi maglioni di lana e sacchetti di iuta, oggi la situazione è completamente cambiata.

Fashion Week Berlin
Fashion Week Berlin© picture alliance / dpa


La cosa più importante è la bellezza? Se qualche tempo fa “ecologico” significava solo ruvidi maglioni di lana e sacchetti di iuta, oggi la situazione è completamente cambiata. Capi di moda prodotti secondo criteri ecologici fanno ora parte addirittura della “haute couture” e anche del casual “street style”. Vestiti fabbricati con materiali sicuri per la salute, attenti all’ambiente e privi di sostanze tossiche hanno conquistato le passerelle.

In occasione della Fiera della Moda di Berlino gli organizzatori del Green Showroom hanno fissato nuovi criteri che conciliano sostenibilità e moda. Nelle suite dell’Hotel Adlon Kempinski produttori internazionali di moda “verde” hanno presentato le proprie linee ecologiche di abbigliamento. E anche alla fiera thekey.to due volte all’anno vanno in mostra le collezioni, gli accessori e i prodotti del lifestyle di 50 imprese d’abbigliamento di eco-fashion, a dimostrazione che si può creare qualcosa di bello e che faccia star bene anche chi lo indossa. Ed infine anche l’Ethical Fashion Show, la cui prima edizione si è svolta proprio nel 2012, porta alla ribalta tutto quel che c’è di “verde” nella fashion street e nell’abbigliamento casual.

A Berlino le sorelle Anja e Sandra Umann hanno aperto il primo negozio al mondo dove si può comprare moda vegana. Questo vuol dire che la loro moda non contiene materiali di origine animale. In tante altre città tedesche si sta diffondendo questo trend e il nome dei negozi è tutto un programma: a Münster c’è un grande punto commerciale di “ethical fashion” che si chiama “Grüne Wiese” (prato verde), mentre ad Amburgo troviamo “fairliebt” (letteralmente “ama l’equo” ma anche gioco di parole con “verliebt”, innamorato) e ad Aquisgrana “Lana Natural Wear”.

La maggioranza di questi negozi si trova comunque a Berlino. Si possono comprare jeans da Wertvoll a Prenzlauer Berg, moderni maglioni di Ken Panda a Friedrichshain o moda bio da Sommergold a Kreuzberg – la lista dei negozi “verdi” è in continua crescita. La buona notizia: quasi tutti vendono le loro collezioni anche online.


Fonte: www.deutschland.de


Torna a inizio pagina