Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Finanze

Finanzen

Finanzen, © colourbox.com

Articolo

Informazioni utili relative al denaro ed informazioni aggiornate sulla situazione economica in Germania

Informazioni utili relative al denaro

Se avete ancora banconote o monete in marchi tedeschi, vecchie obbligazioni,  o se volete informazioni circa l'accordo sulla doppia imposizione fiscale vigente tra Germania e Italia nonché sui rimborsi IVA in Germania, i documenti seguenti potranno esserVi di aiuto nell'inoltrare le relative richieste.

Esenzione ossia rimborso dell’imposta sui redditi da capitale e dividendi in base all'accordo sulla doppia imposizione

(Ultimo aggiornamento: giugno 2012)

Per tutte le questioni in merito all’esenzione ossia il rimborso dell'imposta sui redditi da capitale in base alla Convezione sulla doppia imposizione tra Italia e Germania si prega di rivolgersi al

Bundeszentralamt für Steuern
Referat St III 3
An der Küppe 1
53225 Bonn
Tel.: 0049-228-406-1200
Fax: 0049-228-406-3200
Internet:   http://www.bzst.bund.de

L’operazione sarà più facile se la lettera è redatta in lingua tedesca o inglese. Presso il Bundeszentralamt für Steuern si potranno richiedere i necessari moduli - anche al sito Internet. Il percorso da seguire per scaricare i moduli è il seguente:  

www.bzst.bund.de

successivamente cliccare a sinistra nel campo verde su:

       a)  "Steuern International"

       b)  "Kapitalertragssteuerentlastung"

       c)  "Ausländische Antragsteller"

       d)  "Formulare"

e infine scegliere il modulo nella lingua desiderata - p.es. E-engl.  (Claim for refund of German withholding taxes on dividends).

 

Rimborso IVA in Germania

(Ultimo aggiornamento: gennaio 2010)

A partire dal 1 gennaio 2010 è cambiata la procedura per la richiesta del rimborso IVA. Per informazioni si prega di contattare l'Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara, tel. centr.: 085 5771.

Sostituzione di vecchie banconote e monete in D-Mark

La Deutsche Bundesbank sostituisce gratuitamente le banconote in Deutsche Mark e le monete federali in Deutsche Mark oppure Pfennig, senza limiti di tempo o importo con banconote e monete in corso legale. Si prega di rivolgersi alla:

Deutsche Bundesbank
Branch Mainz
Hegelstr. 65
55122 Mainz
Germania

L'operazione sarà più facile se la lettera di accompagnamento è redatta in lingua tedesca o inglese (vedi allegato).

Allegato:

___________________

(Absender/ Mittente)

____________________

(Datum/Data)

An die

Deutsche Bundesbank
Branch Mainz
Hegelstr. 65
55122 Mainz
Germania

 

Umtausch von nicht mehr gültigen D-Mark-Banknoten

Cambio di banconote Deutsche Mark

Sehr geehrte Damen und Herren,

als Anlage sende ich Ihnen alte auf Deutsche Mark lautende Banknoten bzw. auf Deutsche Mark oder Pfennig lautende Bundesmünzen. Bitte senden Sie mir über den Gegenwert einen Orderscheck an meine folgende Anschrift:

In allegato Vi trasmetto delle vecchie banconote in Deutsche Mark ovvero vecchie monete federali in Deutsche Mark oppure Pfennig. Vi prego di inviarmi il valore equivalente con un assegno all'ordine al mio seguente indirizzo:

_________________________________

_________________________________

_________________________________

Mit freundlichen Grüßen

Distinti saluti

__________________

(Unterschrift/Firma)

Ulteriori informazioni della Deutsche Bundesbank (in inglese):

https://www.bundesbank.de/en/tasks/cash-management/exchanging-dm-for-euro-616928

Informazioni aggiornate sulla situazione economica in Germania

Il sito Web del Ministero Federale delle Finanze fornisce informazioni ampie e dati statistici sulla situazione economica in Germania nonché sulle politiche fiscali e di bilancio. Per approfondimenti (in inglese):

Ministero Federale delle Finanze – Public finances


Rapporto mensile del Ministero Federale delle Finanze


BMF Monatsbericht
BMF Monatsbericht© Bundesministerium der Finanzen

Attraverso il link sotto indicato si può consultare l'attuale rapporto mensile del Ministero Federale delle Finanze.

 

Rapporto mensile del Ministero Federale delle Finanze


 

Torna a inizio pagina