Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Gentiloni a Berlino

Articolo

Berlino, 18 gennaio 2017

Gentiloni a Berlino

Nell'incontro del 18 gennaio 2017 a Berlino con il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni la Cancelliera Federale Angela Merkel ha ribadito che l'Italia e la Germania sono legate "da una vasta agenda di cooperazione". Entrambe le parti anche in futuro voglio continuare l'intensa collaborazione, sia che si tratti di relazioni economiche bilaterali come anche di politica migratoria europea. 

La Cancelliera Federale ha comunicato la comune volontà ad affrontare assieme le sfide del futuro. Un segno di questo è stata anche la visita congiunta alla Conferenza economica italo-tedesca subito dopo l'incontro al Kanzleramt. Sul tema della digitalizzazione, a cui era dedicato l'incontro, la Cancelliera ha detto che entrambi i Paesi sono consapevoli di quando la digitalizzazione sia decisiva sui posti di lavoro del futuro.

Risposte comuni alla migrazione

Italia e Germania vogliono preparare insieme il prossimo Vertice UE di Malta, agli inizi di febbraio, come anche l'anniversario dei Trattati di Roma il prossimo marzo. Al centro sarà il tema della migrazione e la Cancelliera ha annunciato che Italia e Germania lavoreranno insieme affinché il sistema legislativo europeo possa esser rinnovato velocemente. Soltanto con una risposta comune alla migrazione si può conservare la libertà di circolazione in area Schengen.

Germania e Italia collaborano assieme anche nella lotta alle cause della fuga. Ad esempio con un partenariato di migrazione con la Nigeria e il rafforzamento del governo di unità nazionale libico. Volontà comune è rafforzare la formazione della guardia costiera libica.

Europa come prospettiva

La Cancelliera ha nuovamente sottolineato che l'Europa ha il proprio destino nelle proprie mani e che si potrà conquistare la fiducia risolvendo i problemi. Tra le questioni da risolvere vi è anche quella del lavoro, della sicurezza interna e della crescita economica. Presupposto è la solidarietà tra i Paesi-membri.

Il Presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni ha dichiarato che si sa che l'Europa sta attraversando una fase difficile ma Italia e Germania sono fermamente convinte che l'UE ha un futuro e pertanto si tratta di consolidarne i valori. L'Europa deve risolvere i problemi essenziali e allo stesso tempo è necessario mostrare l'Europa come una prospettiva e non storia.

Società aperte, valori comuni

In vista della presidenza italiana del G7 e di quella tedesca del G20 la Cancelliera ha parlato infine di una "vasta agenda di comune cooperazione" tra Italia e Germania.

Fonte: www.bundeskanzlerin.de

Torna a inizio pagina