Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Mappa interattiva

Mappa interattiva delle istituzioni tedesche di cultura e ricerca in Italia

Titolo

Bolzano

Il Südtiroler Kulturinstitut
fu fondato nel 1954. Tra le principali attività dell'istituto rientra la cura dei contatti nell'ambito della cultura tedesca, in particolare con il Tirolo settentrionale ed orientale nonchè coll'Austria. Spettacoli teatrali, concerti, mostre, letture d'autore e congressi scientifici nonchè pubblicazioni inerenti all'intero Tirolo rappresentano i punti chiave dell'attività.


info@kulturinstitut.org

www.kulturinstitut.otg

Titolo

Loveno di Menaggio (Como)

Villa Vigoni – Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea

Nel 1983 con un lascito testamentario, Ignazio Vigoni cedeva alla Repubblica Federale tutte le sue ville sul Lago di Como allo scopo di proseguire e incentivare la tradizione italo-tedesca di famiglia, avviata dal suo antenato Heinrich Mylius (1769-1854). Tre anni dopo, nel 1986 grazie a un accordo tra la Repubblica Federale di Germania e la Repubblica Italiana, nasceva Villa Vigoni che, nella perfetta binazionalità, ha la caratteristica che la rende unica.  

Il compito di Villa Vigoni è quello di sviluppare i rapporti italo-tedeschi nei campi della scienza, della formazione e della cultura, incluse le loro connessioni economiche, sociali e politiche. Questo si traduce in convegni scientifici, workshops, seminari per giovani studiosi e manifestazioni artistiche che si svolgono negli spazi storici delle ville Mylius-Vigoni e Garovaglio-Ricci.

Per la sua attività scientifica Villa Vigoni è stata inserita dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) tra gli ‘istituti scientifici speciali’.

Villa Vigoni
Via Giulio Vigoni, 1
Loveno di Menaggio
22017 Menaggio (CO)
Tel.: (+39) 0344 36 111
Fax: (+39) 0344 36 12 10

segreteria@villavigoni.eu

www.villavigoni.eu

Titolo

Genova (2)

Goethe-Institut Genua

Il Goethe-Institut Genua, nato negli anni sessanta, si propone di favorire l'interscambio culturale fra Germania e Italia, in particolare nel territorio di Genova e della Liguria.

Ciò avviene sia sviluppando rapporti e contatti tra le istituzioni culturali italiane e tedesche, sia organizzando eventi che promuovono la cultura tedesca, quali convegni e seminari su temi di interesse culturale internazionale, rassegne cinematografiche, mostre, soprattutto di arte contemporanea, manifestazioni musicali e spettacoli teatrali e di danza.

L’istituto promuove inoltre l’apprendimento e l’insegnamento della lingua tedesca, realizzando programmi culturali appositamente concepiti per le scuole e sostenendo i docenti attraverso corsi di aggiornamento, consulenze, materiale didattico e borse di studio in Germania.

Goethe-Institut Genua
Via Assarotti, 19/12A
16122 Genova - Italia
+39 010 574501+39 010 5745035
prog2@genua.goethe.org

www.goethe.de/genova

Scuola Germanica Genova

La Scuola Germanica di Genova (DSG) fu fondata nel 1869 ed è quindi non soltanto la più antica scuola germanica in Italia, ma anche una delle più antiche in tutto il mondo. La DSG fa parte delle rete delle scuole germaniche all'estero (DAS) e riceve ogni anno una generosa sovvenzione dall’Ente Centrale per l'Istruzione Scolastica all'Estero. Il percorso scolastico alla DSG inizia con l'ultimo anno di Kindergarten e prosegue fino al doppio diploma: la Reifeprüfung tedesca e la Maturità italiana. Gli allievi vengono preparati all'esame di tedesco obbligatorio DSD I, nonché ai Cambridge Certificates e all'esame di francese DELF. L'elevato standard di qualità è assicurato dallo svolgimento periodico di tests centralizzati e di prove comparative, così come di sondaggi tra i genitori e tra gli allievi. All'insegna del proprio slogan "vivere l‘incontro – rafforzare la personalità – aprirsi al mondo", la DSG compie un costante lavoro di sviluppo scolastico nell'ambito della politica della qualità pedagogica.

Per ulteriori informazioni e per le notizie aggiornate sulla quotidianità scolastica si rimanda al sito internet della scuola.

Via Mylius 1
I-16128 Genova - ITALIA
Tel.: +39 010 564334
Email: segretim86@dsgenua.it

www.dsgenua.de

Titolo

Firenze (2)

Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max-Planck-Institut

Il Kunsthistorisches Institut in Florenz è un istituto di ricerca nel campo della storia dell'arte e dell'architettura, i soggetti privilegiati di studio sono l'arte e la cultura visiva dell'Italia, dell'Europa e del Mediterraneo in prospettive globali. Fondato nel 1897 su iniziativa privata di alcuni studiosi, il Kunsthistorisches Institut in Florenz è una delle più antiche istituzioni per lo studio della storia dell'arte; nel 2002 è entrato a far parte della Max-Planck-Gesellschaft. Un impegno particolare viene profuso nel sostenere, promuovere e mettere in contatto giovani studiose e studiosi da tutto il mondo. L'Istituto dispone di una biblioteca e una fototeca ampie, aperte alla ricerca internazionale. Gli attuali progetti individuali o collettivi si occupano, tra le altre cose, di dinamiche transculturali, etica e architettura, storia della scienza e museologia, fotografia, dei legami tra estetica ed ecologia, lingua e immagine, e delle relazioni tra i discorsi sulle immagini e gli oggetti.

Indirizzo:
Via Giuseppe Giusti, 44
50121 Florenz
Tel.: 055 - 24 91-11
Fax: 055 - 24 79-663
www.khi.fi.it

Villa Romana

Villa Romana è un centro di produzione di arte contemporanea e di scambio internazionale.
Il compito storico di Villa Romana è dal 1905 l‘assegnazione del premio Villa Romana. Viene assegnato annualmente a quattro artisti attivi in
Germania. Consiste in una borsa di studio e nella possibilità di risiedere e lavorare per dieci mesi a Firenze.
Tra i vincitori furono artisti del calibro di Max Beckmann, Käthe Kollwitz, Emy Roeder, Georg Baselitz, Michael Buthe e Anna Oppermann.
Attraverso mostre, incontri con ospiti internazionali e un ampio ventaglio di iniziative, Villa Romana porta avanti nel presente un fitto dialogo con gli artisti e il pubblico, situandosi in un contesto artistico internazionale e promuovendo la comunicazione con le culture del Mediterraneo.
Villa Romana e il Premio Villa Romana sono sostenuti dall'omonima associazione, finanziata dalla Deutsche Bank Stiftung, dalla Responsabile del Governo Federale per la Cultura e i Media, e da altri finanziatori privati.

Indirizzo:
Via Senese, 68
50124 Florenz
Tel: 055/ 22 16 54
www.villaromana.org

Titolo

Milano (2)

Scuola Germanica Milano

La DSM è una scuola bilingue; l'apprendimento della seconda lingua (tedesco o italiano) inizia già nella scuola materna. Nell'ultimo anno il lavoro nella scuola materna si orienta a una didattica prescolare che prepari i bambini al passaggio alle elementari.

La scuola primaria dura quattro anni. L'alfabetizzazione avviene in due lingue; gli insegnanti tedeschi e quelli italiani fanno lezione seguendo i piani di studio dei due paesi. A partire dalla 5° classe comincia la Scuola secondaria – il "Gymnasium" e si comincia con lo studio dell'inglese. Dalla 7. classe devono scegliere un'ulteriore lingua tra francese e latino. I primi sei anni di scuola secondaria, detti "Mittelstufe", preparano gli allievi alle superiori. Il liceo, "gymnasiale Oberstufe", in tre anni li porta all'esame di maturità che è riconosciuto sia dallo Stato tedesco sia dallo Stato italiano. Questo esame segna il punto di arrivo del percorso bilingue e biculturale della scuola.

Scuola Germanica di Milano
Via Legnano 24
20121 Milano
Tel. (0039) 02.6597614
Fax (0039) 02.45499588
www.dsmailand.it

Goethe-Institut Milano

Il Goethe-Institut offre corsi di tedesco ed un variegato programma culturale. Ulteriori informazioni su appuntamenti ed eventi sono disponibili sul sito dell’istituto.

Goethe-Institut Mailand
Centro Culturale Tedesco
Via San Paolo 10

20121 Milano, Italia
Tel.: +39 02 7769171
Fax: +39 02 76009186
info@mailand.goethe.org

www.goethe.de/milano

Titolo

Montepulciano

Europäische Akademie für Musik und Darstellende Kunst - Palazzo Ricci

L'Accademia Europea è l'unico progetto culturale in Italia dedicato innanzitutto alla musica. La Hochschule für Musik (Conservatorio) di Colonia gestisce l'Accademia attraverso l'associazione Palazzo Ricci e.V.. Ogni anno da maggio a ottobre l'Accademia offre masterclass di musica internazionali.

Europäische Akademie für Musik und Darstellende Kunst
Montepulciano, Palazzo Ricci
Via Ricci 9-11
53045 Montepulciano
Tel.: +39 - 0578 - 756022
Fax: +39 - 0578 - 7154 91

www.palazzoricci.com

Titolo

Napoli

Goethe-Institut Napoli

Il Goethe-Institut offre corsi di tedesco ed un variegato programma culturale. Ulteriori informazioni su appuntamenti ed eventi sono disponibili sul sito dell’istituto.

Goethe-Institut Napoli
Via Santa Maria a Cappella Vecchia 31
80121 Napoli
Tel: +39 081 7648098
Fax: +39 081 7647332
info@neapel.goethe.org

www.goethe.de/napoli

Titolo

Palermo

Goethe-Institut Palermo

Il Goethe-Institut offre un variegato programma culturale. Ulteriori informazioni su appuntamenti ed eventi sono disponibili sul sito dell’istituto.

Goethe-Institut Palermo
Centro Culturale Tedesco
Cantieri Culturali alla Zisa
Via Paolo Gili, 4
90138 Palermo, Italia
Tel. +39 091 6528680
Fax +39 091 6528676
info@palermo.goethe.org

www.goethe.de/palermo

Titolo

Roma (10)

Accademia Tedesca Villa Massimo

L'Accademia Tedesca Roma Villa Massimo fu fondata nel 1910 dal commerciante e mecenate berlinese Eduard Arnold. La borsa di studio di Villa Massimo costituisce il più importante riconoscimento per artisti tedeschi all’estero e viene conferito dal Governo tedesco per rispettivamente undici mesi ad artisti delle discipline dell'arte visiva, della composizione, della letteratura e dell'architettura, selezionati dai Länder federali e da una giuria. Con tale borsa di studio si offre un soggiorno a dieci artisti considerati per definizione i migliori in un determinato anno in Germania. Dal 2008 esiste inoltre la borsa di studio delle arti pratiche: un soggiorno di due mesi rivolto a persone provenienti dai settori dell'applicazione pratica del processo artistico-creativo. A Villa Massimo si svolgono regolarmente mostre, concerti e letture che attirano spesso un pubblico molto ampio. La seconda sede dell'Accademia è Casa Baldi a Olevano Romano, in cui vengono assegnate borse di studio per soggiorni di tre mesi. Sempre a Olevano Romano si trova anche Villa Serpentara dell'Akademie der Künste di Berlino, che è parte integrante di Villa Massimo.

www.villamassimo.de

Deutsche Akademie Rom Villa Massimo
Largo di Villa Massimo, 1-2
00161 Roma
Tel.: 06-44 25 93-1
Fax: 06-44 25 93-55

Bibliotheca Hertziana - Istituto Max Planck per la storia dell'arte

La Bibliotheca Hertziana - Istituto Max Planck per la storia dell'arte, nata dalla fondazione di Henriette Hertz (1846-1913), venne aperta a Roma nel 1913 come istituto della Società Kaiser Wilhelm (dal 1948 Società Max Planck) per la ricerca sull'arte italiana post-antica. È un' istituzione rinomata sia nel campo della ricerca che per le sue attività dedicate alla formazione dei giovani studiosi. Appartengono all'istituto una biblioteca e una fototeca, entrambe con un'ampia raccolta specializzata sulla storia dell'arte italiana e romana, dall'epoca post-antica ad oggi. L'accesso alla biblioteca e alla collezione fotografica è riservato agli studiosi del settore.

Bibliotheca Hertziana
Istituto Max Planck per la storia dell'arte
Via Gregoriana, 28
00187 Roma
Tel: 06-69 99 32 01
Fax: 06-69 99 33 33

www.biblhertz.it

Casa di Goethe

Durante il suo viaggio in Italia (1786-1788) Johann Wolfgang von Goethe abitava per alcuni mesi in una stanza di un appartamento che condivideva con altri artisti di lingua tedesca, al primo piano del palazzo in via del Corso 18. Dal 1997 in questo appartamento si trova l'unico museo tedesco all'estero: la Casa di Goethe (gestita dall’AsKI e.V., finanziata dall’Incaricata del Governo Federale per la Cultura e i Media). La mostra permanente si occupa del viaggio italiano di Goethe e delle sue influenze sul poeta e sulla sua opera successiva. Le mostre speciali e gli eventi sono dedicati invece anche alle esperienze delle generazioni successive di artisti e allo scambio italo-tedesco di ieri e oggi.
Dal 2012 le letture, le discussioni e i convegni si svolgono nelle nuove sale che il museo ha potuto comprare al secondo piano del palazzo. Il Foyer italo-tedesco ospita inoltre l'unica biblioteca speciale dedicata a Goethe in Italia, l’archivio e la biblioteca del Deutscher Künstlerverein e una foresteria per borsisti. Il programma della borsa di studio è finanziato dalla Fondazione Karin und Uwe Hollweg di Brema.


Casa di Goethe | Museo | Biblioteca | Foyer italo-tedesco
Via del Corso, 18
00186 Roma
Tel./Fax: 06-32 650 412
www.casadigoethe.it

Centro Informazioni del DAAD

Il DAAD (Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico) è rappresentato in Italia dal Centro Informazioni DAAD, fondato nel 2004. Il DAAD è l'organo collettivo delle università tedesche e annovera, tra i suoi principali scopi, la promozione della mobilità universitaria di studenti, dottorandi, dottori di ricerca, ricercatori e professori attraverso l'erogazione di molteplici borse di studio. Per bilancio e numero di borsisti all'anno è la più grande organizzazione a livello mondiale per il sostegno agli scambi accademici.

Il Centro Informazioni DAAD risponde a qualsiasi informazione relativa al panorama universitario in Germania, dallo studio di I° e II° livello (Bachelor/Master), alla scelta del corso di lingua, al dottorato di ricerca (Promotion) e alla cooperazione accademica. Fornisce inoltre consulenza sulle borse di studio e i finanziamenti DAAD per tutti gli interessati indipendentemente dalla materia o nazionalità.

Centro Informazioni DAAD Roma

c/o Sapienza - Università di Roma

Facoltà di Economia (Ala D: piano terra)

Via del Castro Laurenziano, 9

00161 Roma

www.daad.it  /  www.facebook.com/DAAD.Italia
 / www.instagram.com/daad.italia / https://twitter.com/daadroma

Consulenza telefonica (+39-06-85301666) e di ricevimento al pubblico: vedere sito web


Ciao-Tschau - Ufficio per gli scambi giovanili italo-tedeschi

"Ciao-Tschau" - così si salutano giovani italiani e tedeschi. Per loro è stato creato un ufficio che fornisce informazioni sulle possibilità di scambi, stage, volontariato, workcamps, concorsi internazionali, borse di studio e tanto altro ancora.
www.ciao-tschau.de

Goethe-Institut Rom

Il Goethe-Institut Rom, nato nella Capitale alla fine degli anni Cinquanta, si trova in via Savoia, a due passi dalla storica Porta Pia. L'Istituto di cultura tedesca è un punto di riferimento importante della vita culturale cittadina grazie alle sue molteplici attività culturali. L'edificio, che ospita i corsi di lingua e la direzione nazionale del Goethe-Institut, dispone di un bellissimo Auditorium dove si tengono rassegne cinematografiche, concerti, dibattiti e mostre. Il suo giardino e la sua caffetteria sono aperti al pubblico e accoglienti.

L'istituto collabora attivamente con partner istituzionali ed enti culturali italiani, partecipando a festival e rassegne, promuovendo e accogliendo lo scambio di idee e di esperienze tra Italia e Germania. Anche la lingua tedesca è al centro di numerose attività, che vanno dal suo insegnamento, alla formazione degli insegnanti fino alla realizzazione di unità didattiche concepite per le scuole.

Goethe-Institut Rom
Via Savoia,15 – 00198 Roma - Italia

+39 (0)6 8440051+ 39 (0)6 8411628
info@rom.goethe.org
www.goethe.de/roma

Istituto Archeologico Germanico (DAI)

L’Istituto Archeologico Germanico di Roma nasce dall’Instituto di Corrispondenza Archeologica, fondato il 21 aprile 1829 sul Campidoglio. Sin dall’inizio, l’internazionalità e una fitta rete di corrispondenti hanno avuto un ruolo di primo piano per le scienze dell’antichità. Oggi il dipartimento di Roma, insieme alle altre 20 sedi e distaccamenti dell’Istituto Archeologico Germanico, rientra nella sfera di competenza del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Federale di Germania.

Il cuore dell’Istituto Archeologico Germanico di Roma è costituito dalla sua biblioteca che, con il suo patrimonio di oltre 350.000 volumi, è una delle più grandi biblioteche specialistiche per l’archeologia del Mediterraneo. Altri materiali preziosi per la ricerca sono conservati nella fototeca, che si è dedicata alla documentazione di monumenti antichi del Mediterraneo, in particolar modo dell’Italia e dell’Africa settentrionale, sin dagli esordi della fotografia.

La redazione si occupa della pubblicazione dei periodici scientifici e delle monografie dell’Istituto Archeologico Germanico di Roma. Gli archivi culturali dell'Istituto, che comprendono l'archivio risalente agli anni della fondazione dell'Istituto stesso, sono accessibili mediante piattaforme digitali come la banca dati per oggetti Arachne, gestita congiuntamente con l'Università di Colonia, o il sistema di informazioni bibliografiche ZENON.

L’Istituto svolge ricerche archeologiche e architettoniche in Italia e in Africa settentrionale, in particolare a Selinunte, Roma e Cartagine. Le ricerche coprono un vasto spettro di settori dell'archeologia: dall’archeologia preistorica all’etruscologia, dall’archeologia classica  all’archeologia del tardo antico e all’archeologia cristiana.

A causa dei lavori di ristrutturazione della sede ufficiale, l’Istituto si trova attualmente in una sede provvisoria.

Deutsches Archäologisches Institut, Abt. Rom

Via Valadier, 37

00193 Rom

Tel.: 06 4888141

Fax.: 06 488 49 73

https://www.dainst.org/standort/rom


Istituto Storico Germanico (DHI)

L'Istituto Storico Germanico, fondato nel 1888, è un Istituto di Ricerca sulla Storia medievale, contemporanea e su quella più recente, i cui temi centrali sono le relazioni italo-tedesche.L'Istituto dispone di una sezione speciale che si occupa di scienza della musica ed effettua ricerche sui rapporti tra Germania e Italia nell´ambito della storia della musica nonché sui relativi presupposti storici.
L'Istituto Storico Germanico offre delle borse di studio, è munito di un'ampia biblioteca ed è editore di numerose pubblicazioni scientifiche.

Deutsches Historisches Institut (DHI)
Via Aurelia Antica, 391
00165 Rom
Tel.: 06-66 04 92 - 1
Fax: 06-662 38 38
www.dhi-roma.it

Scuola Germanica di Roma

Con i suoi oltre 150 anni di storia di successo, la SGR è una delle più antiche scuole tedesche in tutto il mondo. E’ una scuola privata riconosciuta a livello paritario dalla Germania, dall’Austria e dall’Italia. Come scuola d’incontro, essa sostiene gli obiettivi della politica estera tedesca culturale ed educativa. Essa rappresenta una parte attiva del sistema scolastico delle scuole tedesche all'estero, che può contare su oltre 140 scuole.

Il complesso scolastico, attrezzato generosamente e con gusto, offre straordinari requisiti per l'apprendimento in tutte le fasce d’età, dalla scuola materna fino alla maturità. Della scuola fanno parte la scuola materna, la scuola elementare e il liceo. Come scuola tedesca eccellente all'estero la SGR conferisce tutti i diplomi del sistema scolastico di cultura generale.

Deutsche Schule Rom
Via Aurelia Antica 397-403
I-00165 Roma
Telefono +39 06 6638776
Telefax +39 06 6630632
dsr@dsrom.de

www.dsrom.de

ZfA-Büro Rom

La "Zentralstelle für das Auslandsschulwesen" (ZfA) si occupa delle scuole tedesche all'estero. Con 90 impiegati e circa 50 consulenti scolastici la ZfA sostiene più di 1100 scuole in tutto il mondo, di cui oltre 140 Scuole Germaniche.

A Roma la consulente della ZfA è Bärbel Steffens. Segue 22 scuole che offrono il diploma di lingua tedesca DSD.

La signora Steffens ha questo indirizzo e-mail:
rom@auslandsschulwesen.de Ulteriori informazioni si trovano qui (in lingua tedesca):
www.auslandsschulwesen.de/rom

Titolo

Trieste

Goethe-Institut Triest

Il Goethe-Institut Triest concentra la propria attività sulla consulenza didattica per gli insegnanti e gli studenti della lingua tedesca, fornendo inoltre informazioni sulla Germania ed organizzando eventi culturali.

Goethe-Institut Triest
Via C. Beccaria, 6
34133 Trieste (TS)
Italia
Tel: +39 040 635763
Fax: +39 040366309

info@triest.goethe.org

www.goethe.de/trieste

Titolo

Torino

Goethe-Institut Torino

Il Goethe-Institut Turin è stato fondato nel 1954 quale primo istituto di cultura tedesca in Italia. Le sue attività culturali, linguistiche, didattiche e informative si estendono al territorio delle regioni Piemonte e Valle d'Aosta.

Il Goethe-Institut Turin si propone di:

  • in qualità di mediatore e fautore del dialogo italo-tedesco in ambito culturale e formativo, suscitare e alimentare interesse e simpatia per la Germania
  • mettere a disposizione informazioni sulla Germania
  • promuovere l'apprendimento della lingua tedesca in Italia
  • stimolare il dialogo culturale e formativo in Europa

Punti chiave del programma culturale sono l'incontro e lo scambio tra artisti e intellettuali italiani e tedeschi, la presentazione della cultura tedesca contemporanea e l'incentivazione della collaborazione italo-tedesca ed europea a livello culturale e intellettuale.

In collaborazione con partner italiani ed europei il Goethe-Institut Turin sostiene progetti e iniziative di politica linguistica a livello nazionale ed europeo. Il Goethe-Institut Turin offre un programma differenziato di corsi di lingua rivolti alle esigenze più diverse e a gruppi di ogni età. I corsi sono tenuti da insegnanti di madrelingua tedesca altamente qualificati e impegnati in un costante aggiornamento.

Gli esami del Goethe-Institut sono riconosciuti dal MIUR, corrispondono ai parametri definiti dal Quadro Comune di Riferimento del Consiglio d'Europa e sono riconosciuti in tutto il mondo.

www.goethe.de/torino

Titolo

Venezia

Centro Tedesco di Studi Veneziani

Fondato nel 1972 nella sede di Palazzo Barberigo della Terrazza, il Centro Tedesco di Studi Veneziani è un luogo di incontro fra cultura e scienza italiane e tedesche. Il Centro è finanziato principalmente dall'Incaricata del Governo Federale per la Cultura e i Mass Media e rappresenta una istituzione di scienze interdisciplinari volte alla promozione della ricerca e dell'arte nell'ambito della storia e della cultura di Venezia e dei suoi dintorni.
Il centro conferisce borse di studio a studentesse e studenti, i cui progetti di ricerca si occupano hanno per tema la città di Venezia, permettendo loro, come anche ad artisti, di vivere la quotidianità veneziana.
Il programma del Centro prevede conferenze internazionali, concerti e altri eventi culturali. Ogni anno, per una settimana, il Centro organizza anche un corso di studi interdisciplinari. Il Centro dispone di una biblioteca, che raccoglie al momento circa 13 000 pubblicazioni e fornisce un primo orientamento su temi veneziani, e pubblica due serie scientifiche, Venetiana e Studi.

Centro Tedesco di Studi Veneziani
Palazzo Barbarigo della Terrazza
San Polo 2765/A
30125 Venezia
Tel: 041-52 06 355
Fax: 041-52 06 780


www.dszv.it

Torna a inizio pagina