Benvenuti sul sito del Ministero Federale degli Affari Esteri

Auguri per l’Anno Nuovo ebraico 5782 (Rosch Haschana)

Granatäpfel, Äpfel und ein Honigglas

Rosch Haschana, © Colourbox

06.09.2021 - Articolo

Auguri per l’Anno Nuovo ebraico 5782 (Rosch Haschana)

Bundesaußenminister Heiko Maas
Bundesaußenminister Heiko Maas© Thomas Imo/photothek.net

A tutte le ebree e a tutti gli ebrei, alle loro famiglie e ai loro amici in Germania e nel mondo intero auguro di cuore un nuovo anno 5782 sereno, felice e in buona salute!

Quest’anno celebriamo insieme il particolare giubileo „1700 anni di vita ebraica in Germania“. Numerosi eventi degli ultimi mesi in Germania e all’estero ci hanno dimostrato in maniera imponente l’importanza, la ricchezza e il profondo radicamento della vita ebraica in Germania attraverso tanti secoli: questo giubileo ci offre l’occasione di comprendere, di commemorare e definire le vie verso l’avvenire. Siamo molto lieti che quest’anno siano stati inseriti nel patrimonio mondiale dell’UNESCO i centri dell’ebraismo storicamente importanti e di fama mondiale, i siti SchUM a Magonza, Worms e Spira. Tale decisione pone in rilievo il profondo radicamento della vita ebraica in Germania e ci sprona allo stesso tempo a riscoprire un elemento importante della  nostra storia e a trasmetterlo ancora di più ai giovani. Sono grato che oggi molte ebree e molti ebrei chiamino la Germania la loro patria rifacendosi a queste tradizioni così ricche.

Tuttavia, l’ultimo anno è stato anche un anno difficile in cui l’antisemitismo è tornato a far vedere il suo brutto volto. Affermazioni vergognose e antisemite nel contesto di manifestazioni contro le restrizioni durante la pandemia, ma in particolare le aggressioni e gli atti di violenza a maggio ci hanno fatto capire le minacce cui sono tuttora esposti le ebree e gli ebrei in Germania. Noi non ci stancheremo nel nostro impegno contro l’antisemitismo e contro la banalizzazione dell’Olocausto. Con numerose iniziative e progetti in Germania, dell’Unione europea, dell’Alleanza internazionale per il ricordo dell’Olocausto e nel Consiglio d’Europa ci opponiamo all’antisemitismo, all’antiziganismo e al razzismo, poiché ci riguardano tutti. Insieme vogliamo difendere la coesione della nostra società aperta e liberale.

Invio anche in Israele i miei migliori auguri in occasione della Festa dell’Anno Nuovo! Sono particolarmente grato per la grande solidarietà e la generosa disponibilità ad aiutare da parte di Israele in seguito alle catastrofiche inondazioni avvenute a luglio in alcune zone della Germania. Ciò è la prova del profondo radicamento sociale delle nostre relazioni strette, molteplici e uniche.

Vi auguro Buone Feste. Rimanete in salute e che si esaudiscano tutti i Vostri buoni propositi e desideri per l’anno che inizia ora! Shan tova u’metuka.

Heiko Maas

Ministro Federale degli Affari Esteri


Torna a inizio pagina