Benvenuti sul sito del Ministero Federale degli Affari Esteri

Il Ministro Federale degli Affari Esteri Heiko Maas in visita in Italia 

BM Maas begrüßt bei seiner Ankunft. Il Ministro Maas saluta al suo arrivo.

Bundesaußenminister Maas besucht Mexiko, © dpa

09.05.2019 - Comunicato stampa

Prima di partire per il suo viaggio in Italia, il Ministro degli Esteri Heiko Maas ha dichiarato oggi (9 maggio) quanto segue:

“Per me personalmente la Sicilia è un simbolo di partenariato vissuto fra l’Italia e la Germania. Sono felice di avere l’opportunità di celebrare la giornata dell’Europa insieme alle cittadine e ai cittadini della Sicilia.  L’Europa, infatti, non si svolge solo a Bruxelles e nelle capitali, bensì in tutte le parti del nostro bel continente. Il progetto comune europeo vive dei tanti incontri tra le persone lontano dalla grande politica. Attendo con gioia questa discussione e gli approfondimenti sul posto. Vogliamo peraltro anche ribadire che la Sicilia non è sola con le sue particolari sfide da affrontare. Poiché l’Europa, nella sua essenza, vuole dire solidarietà.

Anche alla Biennale d’Arte di Venezia, venerdì, si tratterà di come ogni singolo individuo può plasmare il suo mondo. A Venezia presenterò il contributo tedesco che è incentrato sui grandi temi dei nostri tempi: come cambiamo il mondo, come affrontiamo i cambiamenti? Che cosa significa questo per il singolo individuo? L’arte è società e la politica culturale è politica sociale: la Biennale ne darà prova anche quest’anno.”

Il Ministro Federale degli Affari Esteri Maas oggi, in occasione della giornata dell’Europa, visiterà le città di Ravanusa e Sutera e discuterà con le cittadine e i cittadini del futuro dell’Europa. Incontrerà inoltre rappresentanti del movimento antimafia “Addiopizzo” nonché il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Venerdì il Ministro degli Esteri Maas presenterà alla Biennale di quest’anno, nel Padiglione tedesco, il contributo di Franciska Zólyom (curatrice) e Natascha Süder (artista).


Il comunicato stampa in PDF

Torna a inizio pagina