Benvenuti sul sito del Ministero Federale degli Affari Esteri

Comunicato Stampa

La Cancelliera parla al Bundestag. Bundeskanzlerin Merkel spricht vor dem Bundestag.

La Cancelliera parla al Bundestag. Bundeskanzlerin Merkel spricht vor dem Bundestag., © ZUMA Wire

22.03.2018 - Comunicato stampa

Estratti dalla dichiarazione di Governo della Cancelliera Federale Merkel alla vigilia del Consiglio Europeo del 22 e 23 marzo 2018 a Bruxelles.


 “Venerdì ci riuniremo in diciannove, cioè i diciannove Stati dell’eurozona, e parleremo del futuro dell’Unione economica e monetaria. Dopo che abbiamo superato l’acuta crisi dell’euro (…) dobbiamo ora infatti occuparci della garanzia e stabilità dello spazio monetario nel lungo termine. Di un’unione bancaria, un’unione dei mercati dei capitali e una struttura definitiva per la cooperazione nell’eurozona. Ciò include l’ulteriore sviluppo del meccanismo di stabilità europeo in un fondo monetario europeo e la questione di come migliorare la convergenza economica nell’eurozona attraverso la competitività ed eventualmente attraverso ulteriori risorse finanziarie. Perché, come dice la parola, si tratta di un’Unione economica e monetaria e non più solo di un’Unione monetaria. Siamo tuttavia ancora molto lontani da un’Unione economica, perché un’Unione economica è molto di più di un semplice Mercato interno. Naturalmente la responsabilità principale per la capacità economica rimane in mano agli Stati membri. Responsabilità e controllo devono sempre andare di pari passo.”

“Naturalmente parleremo delle relazioni commerciali internazionali. Sapete che gli USA devono prossimamente decidere se introdurre anche per l’Europa i dazi doganali su alluminio e acciaio. Noi consideriamo tali dazi illegali, riteniamo che siano dannosi. Lo avevo già detto.”

“Pertanto sono convinta che il futuro – il nostro futuro – sia nella coesione dell’Europa. Non nella frammentazione in piccoli Stati, non nella chiusura in sé stessi, non in egoismi nazionali. Soltanto insieme possiamo difendere la nostra sovranità, i nostri interessi e i nostri valori. Soltanto insieme saremo in grado di garantire il nostro benessere nel lungo termine e soltanto insieme riusciremo a dare il nostro contributo alla pace e alla stabilità nel mondo.”

“Desidero che alla fine di questa legislatura sia evidente che abbiamo raggiunto un nuovo inizio per l’Europa e che l’Europa si è rafforzata. Invito tutti coloro che vogliono costruire e adoperarsi per questa Germania ed Europa a dare il proprio contributo.”


Il comunicato stampa in PDF

Torna a inizio pagina