Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Comunicato stampa

Foreign Minister Gabriel at the “Shaping our Future” conference

Foreign Minister Gabriel at the “Shaping our Future” conference , © abaca

18.01.2018 - Comunicato stampa

Alcuni estratti dal discorso del Ministero Federale Gabriel.

Conferenza "Shaping our Future: Designing the Next Multiannual Financial Framework"


– Parti del discorso del Ministro degli Esteri Sigmar Gabriel -

  

In merito alla questione della dotazione del bilancio Ue, il Ministro Federale degli Affari Esteri Gabriel ha esortato la Commissione a presentare una proposta ambiziosa per il prossimo quadro finanziario pluriennale:

“Il prossimo quadro finanziario consiste in una grande opportunità, che si presenta solo ogni sette anni. Non guardiamo esclusivamente ai saldi netti […]: l’Europa è la nostra migliore opportunità di un futuro positivo in un mondo insicuro.”

“La Germania non è un contribuente netto, bensì è senz’altro il maggiore vincitore netto dell’unificazione europea: in senso letterale sul piano economico e finanziario, e in ogni caso sul piano politico. E pertanto non siamo appunto contribuenti netti, bensì vincitori netti dell’UE a livello economico, finanziario e politico!”

“Creare i presupposti per la crescita e l’occupazione è un compito fondamentale che ci si aspetta dalla politica, sia a livello nazionale che europeo. Dobbiamo porre in Europa le basi per la crescita e peraltro anche per la giustizia sociale. Attraverso molta più convergenza ed equità fiscale, una comune politica del mercato del lavoro e un efficiente programma europeo di investimenti.”

“L’Unione economica e monetaria deve essere completata, per avere un’Europa della convergenza sociale ed economica. In questo contesto è prioritario il compimento dell’Unione bancaria. Che sia solo per l’eurozona o per i 27 Stati membri dell’Ue, nel quadro finanziario pluriennale dovremmo prevedere una parte del bilancio al fine di essere meglio attrezzati in caso di crisi future. E non dobbiamo trascurare un aspetto molto importante: l’euro non può accentuare il divario tra poveri e ricchi, nord e sud, est e ovest. Ritengo pertanto molto giusto che la Commissione all’inizio di dicembre abbia anche proposto di creare un budget che aiuti a contrastare questi sviluppi in caso di rallentamento congiunturale, proprio per evitare che si ripetano le esperienze della crisi con un enorme aumento della disoccupazione.”

 

Per il testo completo (in tedesco): https://www.auswaertiges-amt.de/de/newsroom/rede-gabriel-eu-hauhaltskonferenz/1215490

 


Contenuti simili

Torna a inizio pagina